logo     errea black     logo     errea black

 

Per tutte le squadre della società: un importante obiettivo di quest'anno sarà quello di creare una maggior identità di squadra e soprattutto un maggior senso di appartenenza alla società SPORT CLUB PARMA, per far capire che ogni gruppo fa parte di un unico progetto e ogni squadra è uno step, un gradino che fa parte di una stessa lunga e unica strada, la VIA SC PARMA.

 

SECONDA VITTORIA DELLA SERIE C 

DEBUTTI VINCENTI DI U14, U18 e 2DIV

Cede al quinto set la 1DIV

 

Settimana di debutti: sono partiti i campionati di 2DIV, 1DIV, U18 e U14, oltre alla seconda giornata di serie C e sono arrivate 4 vittorie e 1 sconfitta al tie-break (prima divisione sconfitta in casa dal Traversetolo)

 

2DIV: Giovedì 24-10-2013, ore 20.30 Pal. Ipsia

Aurovolley               1

Sc Parma "Errea"    3

           (20-25; 25-20; 22-25; 13-25)

SCPR2Div Attolini 15# (2B, 4M 9S) 7= (3B, 4S); Chiusi 6# (6S), 3= (1B 2S); Dondi 15# (1B 14S), 6= (2B 4S); Mambriani 10# (1B 9S), 7= (1B 2G 4S); Chiappalone 5# (2B, 3S), 1= (1B), Gonnella 2# (2B), 1= (1B), Ruggeri 8# (1B 7S), 1= (1S), Campanero 3# (1B, 2S), 1= (1G), Giulia L2, Davoli L1.

Quasi due ore di bel gioco, in cui Coach Bovio ruota tutte e undici le atlete (a riposo la palleggiatrice Nicole Sterlini): al via rimangono in panchina Ruggeri e Gonnella per aver saltato l'allenamento di sabato scorso e il primo allenamento della settimana, pertanto, non avendo ancora a disposizione le centrali Buccardi (dovrebbe riprendere in novembre) e Boccacci (in arrivo lo svincolo del cartellino) scendono in campo Daphne in regia, opposta Elena Mambriani, in banda il duo Dondi (Caterina) e Chiusi (Beatrice), al centro Attolini e Chiappalone, sostituite dietro dal libero Davoli.

Le due squadre sono subito concentrate e ne viene fuori una partita bella da vedere, ricca di azioni lunghe e ben giocate da entrambe le squadre; l'Aurora spinge molto sulla loro 28, la centrale lontana, nell'SC parte molto bene Asia, nell'inedito ruolo di centro, con difese che non ti aspetti; fatica Elena, che parte contratta e non difende le pallette corte e si fa murare due volte consecutivamente, vanificando il primo vantaggio SC 11-7 fino al nuovo aggangio 11-11. Tutto da rifare, ma lo Sport Club Parma ha la capacità di tornare avanti 15-11 e poi 22-15; un piccolo calo i rice avvicina l'Aurora fino al 23-20 (da 23-16), prima del 25-20 (solo 4 veri errori diretti, più in realtà qualche dormita in difesa, due muri subiti e tre ace presi)

Nel secondo set cambio libero, entra Bonvicini per Davoli; la squadra si rilassa un attimo e cala in seconda linea, ma soprattutto compie errori diretti (saranno 10 errori a fine set); nonostante ciò per più volte l'SC recupera e si fa sotto (dal 3-6 al 6-7, dal 6-10 al 14-13 in proprio favore), ma più volte commette l'errore di mollare e lasciare l'iniizativa alle avversarie, che si riportano in parità.

Nel terzo set parte Gonnella al centro per un brava Chiappalone, con il rientro del libero Davoli. Chiusi continua a dare ordine in seconda linea, sicuramente la miglior ricezione della squadra e Dondi in prima linea sembra davvero cresciuta (a fine gara avrà nel tabellino 14 attacchi vincenti); si gioca punto a punto, sul 18-17 entra Ruggeri nel ruolo di opposto per Mambriani, e con due punti firma il sorpasso 21-20, poi una veloce di Attolini e un muro vincente della stessa Attolini (a fine gara saranno quattro i suoi muri vincenti!! e con Dondi sarà la top score con 15 punti fatti) facilitano il 25-22 SC.

Nel quarto set Bovio inserisce sempre più U16: Ruggeri entra nel suo ruolo attuale, schiacciatrice vicina, con Dondi banda lontana (esce la bravissima Chiusi, che ha giocato molto bene), Gonnella parte centro vicino con Attolini centro lontano e in regia c'è il deutto in seconda di Sara Schianchi, con il ritorno di Bonvicini libero. La squadra è concentratissima, parte subito molto forte, con una ruggeri devastante (6-3 con 5 punti suoi, 10-3 con sei punti della Ruggeri !!! ). Bonvicini Giulia si rifa e gioca bene con ordine e personalità, Schianchi da delle bellissime palle in bande e varia bene il gioco. A metà set (17-10) entra Asia nel ruolo di opposto, e sarà lei a fare un lunghissimo turno di servizio (con l'ace del 20-12) e a firmare il 24-12 con un bellissimo attacco dalla seconda linea in parallela, preludio del 25-13 finale. Brave tutte e avanti così.

 

Se la seconda divisione festeggia la bella prestazine e i primi tre punti in classifica, delude la prima divisione, che non sfrutta il turno casalingo e cede al tie-break di fronte al Traversetolo.

Vince, ma non convince l'U18 al Romagnosi con il Busseto: le ragazze di Bovio, dopo aver vinto il primo set 25-9, si deconcentrano e perdono malamente, giocando male, sbagliando troppo e non difendendo nulla il seondo set, prima di vincere in quattro set ... alla fine top score la solita Nicole Ruggeri con 30 punti (27 attacchi vincenti), che però gioca male e sbaglia troppo (10 errori in attacco e 5 in battuta, in una partita relativamente facile sono davvero troppi !!!), solo 9 punti per l'altra banda Caterina Dondi (e 8 errori), assente all'allenamento del giorno prima (assente anche Schianchi, che ha giocato dal secondo set, dopo un buon primo set di Sterlini, autrice di 5 ace), 9 punti anche per l'opposto Elena Ambroggi; 6 punti per Asia e 7 per Gonnella. Alla lunga sicuramente anche il pesante lavoro fisico fatto in allenamento il giorno prima può aver pesato (inoltre prima della partita le ragazze hanno fatto un'ora di allenamento), ma sicuramente tale lavoro risulterà importante, peccato che non sia stato fatto da tutte.

Vince ma non convince l'U14, con l'Energy Corpus.

La settimana termina con la seconda vittoria della serie C: alle ore 18 la serie C, che con le bellissime magliette regalate dall'ERREA POINT, espugna il campo di Reggio in cinque set: partita bella, intensa, con l'Sc Parma che schiera finalmente la regista titolare Anna Fornaciari, che sta riprendendo ad allenarsi regolarmente, nonostante le non perfette condizioni fisiche... l'Sc Parma sta crescendo in difesa e tiene bene in ricezione; al momento, assente la Lottici, paga qualcosina in attacco, dove le bande hanno un super lavoro e alterna a muro buone cose con alcune situazioni da rivedere,. Rispetto la Coppa Emilia la squadra ora è in palla, anche fisicamente si muovono bene. Ancora una volta (dopo la coppa e il debutto in C della settimana scorsa), l'ingresso in campo della centrale Mira Tonna, proveniente da Trecasali, da vivacità e si fa sentire a muro; la ragazza è sicuramente quella che da inizio anno è migliorata di più e si propone come una possibile protagonista della stagione corrente. Brava Anna Fornaciari in regia, solida Giulia Negri (10 punti per lei), che ha ancora dei margini di miglioramento in attacco (soprattutto se si ricorderà di saltare più staccata da rete e aprire subito spalla/gomito..), strepitosa in alcuni fangenti il libero Nicoletta Gorreri, ma come non sottolineare i 26 punti di Martina Piras e i 23 punti di Chiara Passani ... preziosa anche Erika Conte, anche se ha realizzato solo 4 punti, è sempre utile in battuta, in difesa e a muro, dovrà però prendere sicurezza in attacco, migliorando lo stacco con la rincorsa, per poter usare i colpi che ha.